Come-contrastare-il-gonfiore-addominale

Come contrastare il gonfiore addominale

Ciao Girlss!

Ogni giorno ricevo tantissimi messaggi da parte di ragazze che mi chiedono consigli su come contrastare il gonfiore addominale.

Il gonfiore addominale è una condizione che accomuna tantissime persone, sia uomini che donne, e molto spesso può portare anche a situazioni di disagio.

Chi ne soffre, facendo un’auto-analisi, difficilmente riesce a risalire ed a identificare la causa di tale problema.

COSA SI INTENDE PER GONFIORE ADDOMINALE?

Il gonfiore addominale indica un aumento di tensione a livello dell’addome, conseguente ad un eccessivo accumulo di gas nello stomaco e/o intestino.

DA COSA NASCE?

Devi sapere che molte volte il gonfiore addominale è legato ad una cattiva digestione: gli alimenti che fermentano nel nostro stomaco creano dei gas. Tuttavia, il gonfiore può essere anche segno di intolleranze alimentari, o problematiche come intestino irritabile, ecc.

Si può presentare occasionalmente dopo un pasto abbondante senza una causa apparente oppure abbinato ad altri disturbi, come la stitichezza o la sindrome premestruale.

QUALI SONO LE POSSIBILI CAUSE?

Le cause che provocano gonfiore addominale sono molteplici. Andremo ad analizzare insieme quelle che sono le più frequenti:

  • Lo stress è nemico della buona digestione. Devi sapere che l’intestino è il nostro “secondo cervello” perché contiene tanti recettori nervosi ed endocrini. Il nostro stress, dunque non ci permetterà di digerire in modo adeguato e questo provocherà di conseguenza gonfiore.

 

  • Ricordati di masticare bene e lentamente. Se mastichiamo in modo frettoloso, il nostro stomaco dovrà lavorare molto di più rispetto al normale e faremo molta più fatica a digerire. Studi scientifici dimostrano anche che masticare lentamente riduca il senso di fame e questo può essere d’aiuto per non mangiare in modo spropositato, per lo più per noia o come fame nervosa.

 

  • Le bevande gassate, le chewing-gum, l’alcol sono le principali cause del gonfiore addominale. Questi alimenti ricchi di zuccheri aumentano la fermentazione da parte della flora batterica con conseguente gonfiore a livello dell’addome. Dunque, cerca di eliminarli completamente dalla tua alimentazione e vedrai che starai molto ma molto meglio! Intestino, stomaco e fegato ti ringrazieranno!

 

  • Mangiare troppe fibre. Le fibre sono importantissime e vanno assolutamente introdotte nella nostra quotidianità, tuttavia l’eccesso di fibre è una delle principali cause del gonfiore addominale. Esse hanno un grande potere saziante, però è importante come sempre non esagerare!

 

  • Se soffri spesso di gonfiore evita la frutta dopo i pasti. Il succo della frutta può fermentare all’interno del nostro stomaco e questo comporterà gonfiore addominale. Il mio consiglio è quello di abbinare un alimento secco quando si mangia la frutta, così che possa aiutare ad assorbire i liquidi.

 

QUALI RIMEDI UTILIZZARE IN CASO DI GONFIORE ADDOMINALE?

Per contrastare il gonfiore addominale ti consiglio in primis di cambiare il tuo stile di vita, seguendo una corretta ed equilibrata alimentazione e facendo attività fisica quotidianamente.

Oltre all’alimentazione, anche una mentalità sana aiuta a sentirsi bene con il proprio corpo, puoi approfondire il tema nel mio articolo: Come avere una mentalità sana.

Elimina quelle possono essere le possibili cause, correggendo le tue abitudini.

Ecco alcuni rimedi naturali che devi tenere a mente quando ti senti gonfia e appesantita:

  • Zenzero: favorisce la normale digestione grazie alle sue proprietà antiinfiammatorie e carminative.
  • Finocchio: ricco di vitamine e Sali minerali ha grandi proprietà drenanti. Riduce i gas e le flatulenze.
  • Carbone vegetale: ottimo rimedio per flatulenze agisce direttamente sull’intestino. Può indurre stitichezza.
  • Probiotici: fermenti vivi o essiccati con proprietà antiinfiammatorie, perfetti per chi soffre di disordini intestinali.

🔎 Analizza quelle che sono le cause del tuo gonfiore. Ricordati che è normale e fisiologico!
Tuttavia, se esso è persistente ti consiglio di rivolgerti ad un professionista che possa aiutarti a risolvere la situazione.

PRENOTA ORA LA TUA CONSULENZA GRATUITA

Verrai ricontattata telefonicamente da Silvana o da un membro del suo staff per definire il programma di allenamento più adatto alle tue esigenze.

Condividi questo post